Altera muta per amore come la madre al mondo del giorno nella notte preziosa con promesse che si esprimono in tovaglie di luce ricamate dai secoli che ci precedono nel bianco lino che è papiro di regno carta viva che m’infiamma vena di un consiglio a saluto di calici colmi a festa prima del bacio della bocca al boccale radiante che sana e salva il mare dal sangue freddo dei miei pensieri scritti e bruciati a sacrificare il male in un offerta per tutti i giorni delle mie preghiere sacre e profane al fine hai fatto neanche un graffio alla nostra persona che si innamora alta e protetta da maghi maggiori possibili esperti di case di casse toraciche e sonore e cuore e amore e I ‘ anima che tutto l’abita sulle cime dei nostri balconi sulle Alpi dominate