Tag

, ,

Mieterò vento sottile
che sotto diversi rami
m’aggiusti i capelli in trame
uniche per il tuo viso.

Ciocca a ciocca salperai siderale
sulla rotta di una nuca dolce
e girandomi di schiena
ti aprirò la scena
alle mie più aguzze punte
sotto le carni dai piccoli seni
per offrirteli come semi
per l’estate del nostro orto
dove la vendemmia delle api
ci ricoprirà di spine
in una passione di sole e arance
al tuo gusto di maschio tenace
ch’è m’è agro nella bocca
sì dolce al parlarne
se le labbra si toccano
dove il nodo in gola è un bacio d’occhi
ch’ al tatto nulla pote
di più profondo…

Annunci