Tag

,

Scivola senza sosta

sibilando serpentina

questa mia lingua srotolata

sulle soglie stridenti

di un senso selvatico

sfuggita ai sipari silenti

del seno dei sassi

Sottile s’avvita

spargendo saliva

Sale

sentendosi sostenuta

dal sangue che vivo

Strappandomi sentimenti

s’innalza

sulla sferica tua forma scritta

sulla scia di sensazioni

al sapore di sale e sapienza.

Satellite sono

scorza sciolta

Sonora e suadente

Ruoto silente e sapida

Scalza spicco il salto

scandendo suoni soavi

Sola a stringere schizzi

Su spartiti di sensi sazi

Annunci