Tag

Non è moto oscillante

di campana

che rintocca l’ora esatta.

Né rettilinea traversata

alla via maestra.

Né salto d’acrobata

per soffitti di circensi

a raccogliere trapezi senza rete.

E non mi ritrovo a zig zag

per i punti impervi di una trama.

Sono passo di danza

se posso

se solo c’è un motivo.

Musicami i palmi

esausti dei piedi

e non si fermerà la corsa

se mi metterai alla sbarra.

E i miei alluci

saranno ancora punta

ad incidere l’incedere del s(u)ono.

Advertisements