Tag

,

Arte1Sentivo i palmi volgersi all’altrove

come l’aver ceduto il passo all’angelo

Sfiorare di quei piani note acute

che le sottili dita erano mute

E persi dimensione delle mani

ormai rapite da quel lume arcano

che tutto ci circonda come un velo

Sarebbero volate sino al cielo

se non avesse il polso cinto forte

quel battito che dal cuor si diparte

A scorrere di sangue in un istante

la mano ebbe la stretta più importante

e quando quel suo tocco mi ha fermato

vibrò il mio dito come accarezzato. 

creazione di adamo

Annunci