Tag

pozzofondosm9Il buio è l’unica sorgente della luce. Ricordati di spegnere tutte le lampadine, rompi i fari alti con la scopa, calpesta i vetri , pungiti i piedi e segui l’odore del tuo sangue sul pavimento. Soffia sulle candele e metti le dita nella cera calda: lascia  che essa custodisca la salma delle tue gestualità. Raccogli nel silenzio i simulacri delle tue pose, conservali, contemplali, consumali di tatto e trattieni l’odore della goccia che ti punse per prima, scottandoti quel punto di farfalla che ti tarpò il volo. Da li comincia l’ago a tessere le fila , da li cominci a sciogliere la trama del tuo involucro. Dal bozzolo si esce prendendolo a morsi, spremendo la morsa, prendendo ad amarsi.